La Grecia Classica

Nel periodo della storia greca definito “classico” (V secolo a.C.), con un termine proveniente dall’archeologia e dalla storia dell’arte, furono realizzate opere immortali, scultoree e letterarie, come l’Atena di Fidia o l’Edipo Re di Sofocle; furono introdotte nozioni politiche e filosofiche fondamentali, come la democrazia o la filantropia, e vennero alla luce i valori dell’umanesimo etico e civico che ancora oggi reggono le basi della nostra cultura. Nello sviluppo storico della Grecia, riconosciamo le brillanti origini della nostra civiltà e la genesi di un sistema di conoscenze scientifiche che comprendono le scienze naturali, sociali e umane. In quest’epoca presero forma le fondamenta del metodo di rappresentazione politica partecipativa che oggi consideriamo la miglior forma di governo, o la peggiore, eccezion fatta per tutte le altre, secondo la famosa frase di Churchill, e di convivenza con gli altri esseri umani. Non è un caso che proprio in questo periodo si consolidano i canoni dell’estetica classica, le basi del pensiero logico e razionale, l’etica sociale per la convivenza e la risoluzione dei conflitti, il diritto e la giustizia imparziale, i generi letterari – dalla storiografia al teatro, i principi del metodo scientifico e, infine, il modello di cittadino che segnerà indelebilmente l’individuo nella civiltà occidentale.
«Siamo tutti Greci», scrisse il poeta P.B. Shelley nell’Inghilterra del XIX secolo. E oggi lo siamo ancora tutti, nell’era delle nuove tecnologie. Studiando la storia della Grecia classica, si ha proprio la sensazione inconfondibile che il mondo moderno, nonostante gli incessanti progressi, sia tuttora basato su un’idea di cittadino che proviene direttamente dall’illuminismo ateniese; la sensazione che, nonostante il tempo trascorso, continuiamo a riflettere la nostra immagine in uno specchio greco e a riconoscerci in esso senza stupore, con una sconcertante familiarità. La priorità dell’individuo sulla collettività, la ragione umanista come guida per la conoscenza e la ricerca della verità, gli studi storici razionali di fronte al mito, la forza del dialogo tra gli uomini per risolvere le differenze politiche e sociali: tutto si riconduce alla Grecia classica.

Vuoi essere sempre informato sulle iniziative di Storica? iscriviti subito