EDITORIALE NUMERO

La Spada e il Diritto

Senza dubbio, per noi italiani era il nemico, l’imperatore tedesco che voleva imporre il suo dominio a casa nostra. Salvo poi ricorrere al suo aiuto quando alcuni Comuni intendevano limitare la potenza di altri.

Sta di fatto che Federico I di Hohenstaufen, più noto come Barbarossa, non fece altro che approfittare delle

Vedi dettagli »

EDITORIALE NUMERO

I buchi neri della storia

La storia si tramanda per imperi, cioè attraverso le testimonianze di coloro che intendevano lasciarle. Perché erano e si sentivano potenti, volevano diventare immortali, avvicinarsi agli dei e a questo scopo producevano scritti, immagini, statue, templi e così via. Tutto ciò esclude a priori quei popoli ai quali non

Vedi dettagli »

EDITORIALE NUMERO

Nuovi mondi e fiumi di parole

Forse è un caso, ma più probabilmente non lo è, se alla fine del ’400 si verificarono due eventi che avrebbero cambiato il mondo: l’invenzione della stampa a caratteri mobili, da parte di Johann Gutenberg nel 1455, e la scoperta dell’America, grazie al viaggio di Cristoforo Colombo nel 1492. In pochi

Vedi dettagli »

EDITORIALE NUMERO

Le due repubbliche che cambiarono la storia

C’è un legame molto più forte di quanto si pensi tra due servizi di questo numero, dedicati alle nostre repubbliche marinare e alla conquista dell’impero azteco da parte di Hernán Cortés. Perché la grande espansione spagnola e portoghese nel Nuovo Mondo ebbe le sue origini proprio in Italia. E

Vedi dettagli »
Vuoi essere sempre informato sulle iniziative di Storica? iscriviti subito