Editoriale 121

Dieci anni in edicola, dieci anni in redazione. Potremmo chiedere
di più? Non tutti hanno la fortuna di godere di ciò che amano, anzi,
con i tempi che corrono sembra che questo sia un vero e proprio
privilegio. E noi ne godiamo per un’unica ragione: abbiamo avuto
la fortuna che la nostra passione per la storia è anche la vostra.
Quando abbiamo iniziato non immaginavamo dove ci avrebbe portato
quest’avventura. Ora lo sappiamo. In dieci anni molte cose sono
cambiate: la redazione, il tipo di carta che abbiamo usato, il prezzo
in edicola e i temi trattati. Ma ci auguriamo che la qualità e il prestigio
di Storica siano rimasti intatti.
Grazie di averci permesso di entrare nelle vostre vite e di occuparne
un piccolo spazio. Magari nei vostri salotti, o sul comodino in
camera da letto, dove Storica riposa quando siamo troppo stanchi per
continuare a leggere. O forse nel tragitto in metro o sull’autobus verso
il lavoro, o di ritorno a casa. O la domenica mattina, quando il sole
entra dalla finestra e l’aroma del caffè conquista l’aria. O in qualcuna
delle meravigliose spiagge della nostra terra, con il mare come unico
sfondo. Sapere di poter condividere con voi questi momenti preziosi
nei quali, anche solo per un istante, dimentichiamo le preoccupazioni,
gli obblighi e ci lasciamo portare da ciò che veramente ci appaga, è un
lusso che anni fa non ci saremmo mai sognati. Che altro potremmo
desiderare allora? Nient’altro, se non di ritrovarci e riconoscerci ancora
tra dieci anni, in un’altra sera dopo il lavoro, o magari in qualche
nuova mattina di sole.
ELENA LEDDA
Vicedirettrice editoriale

Vuoi essere sempre informato sulle iniziative di Storica? iscriviti subito